Calendario Eventi

May 2017
S M T W T F S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Parole in nuvole

Visitatori e curiosi

Visite dal 22 settembre2009
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1923
mod_vvisit_counterIeri3093
mod_vvisit_counterIn settimana13600
mod_vvisit_counterNel mese78080
mod_vvisit_counterTotale2538620
Messaggio
PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1150
ScarsoOttimo 
Articoli

I MIEI 13 E-BOOK CHE PARLANO DI TECNOLOGIA E NON SOLO

Tredici libri digitali e un quattordicesimo in fase di pubblcazione sulla collana Technovisions di DELOS DIGITAL.

 

TECHNOVISIONS

Una collana che affronta percorsi articolati: dalla nomofobia - la paura incontrollata di rimanere disconnessi dal contatto con la rete e la telefonia mobile - alla evoluzione recente della tecnologia, per raccontarne gli effetti, le opportunità e i rischi che ruotano attorno a noi. Il tutto a partire da argomenti interessanti e di moda, come il mondo sociale e abitato della rete, dei dispositivi mobili, del tablet e delle sue App...

Scopriamo, di volta in volta, come cambia il nostro modo di interagire con la tecnologia in azienda e/o nel tempo libero.

 

ULTIMO e-BOOK PUBBLICATO

I Pesci siamo noi: prede, pescatori e predatori nel'acquario digitale della tenologia

Manuale teorico-pratico per evitare di farsi prendere all’amo dai media digitali e tecnologici, da chi li ha creati e li gestisce, per sapere distinguere la luce delle stelle da quella delle lampare, per non fare la fine del pesce di nome Wanda e per diventare tutti abili anguille capaci di vincere qualsiasi resistenza, di cambiare, risalire, filtrare e stare a galla.

Internet è da sempre sinonimo di libertà, oggi la sua pervasività suggerisce una maggiore consapevolezza e riflessione critica sull’uso che ne viene fatto. Le nuove tecnologie sono strumenti potenti di libertà ma tutto dipende dalla conoscenza che ne abbiamo e dall’uso che ne facciamo per interagire con la realtà, per modificarla e per soddisfare i nostri bisogni più concreti. Essere liberi significa usare la propria facoltà di pensare, di operare, di esprimersi, di scegliere e di agire senza costrizioni e in piena autonomia, mediante una libera scelta dei fini e degli strumenti da usare.

Nell’offrire la soluzione di problemi pratici e conoscenze utili, gli strumenti tecnologici sembrano garantire la massima libertà dell’utente. Una libertà che deve fare i conti con le limitazioni imposte dalla volontà di potenza della tecnologia, dai suoi algoritmi, dai suoi mille botnet, capaci di determinare comportamenti e abitudini, di condizionare le forme di espressione, di minare la privacy e la riservatezza, di operare costrizioni mentali condizionando scelte e processi decisionali.

Ignari delle forme di libertà del passato, troppo concentrati sul presente e poco interessati a quelle del futuro rischiamo di trasformarci in tanti pesci, liberi di nuotare e sguazzare liberamente ma sempre dentro un acquario, trasparente ma dal perimetro rigido e definito, che per le sue dimensioni ci lascia credere di vivere liberamente in spazi autonomi, profondi e completamente liberi. Nella realtà questi spazi sono controllati da entità esterne, attente a non fare mai mancare il cibo (l’uomo è quello che mangia e senza fosforo non esiste pensiero diceva il filosofo Feuerbach), il divertimento e l’ossigeno in cambio di complicità e sottomissione. Ne deriva una libertà immaginaria, ampia e ricca di scelte ma sempre all’interno di narrazioni e contesti sviluppati da altri. Siamo pesci sempre pronti ad abboccare all’amo…?


Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."